Category

stare bene

Category

“Il cervello: se lo coltivi funziona. Se lo lasci andare e lo metti in pensione si indebolisce. La sua plasticità è formidabile. Per questo bisogna continuare a pensare.” Rita Levi Montalcini Una ventina d’anni fa –  anno più anno meno – mia mamma mi regalò il libro “L’asso nella manica a brandelli” di Rita Levi Montalcini, un breve ed interessante saggio, il cui titolo si ispira ad un brano di Yeats, nel quale il premio Nobel illustra in maniera scientifica e rigorosa, ma di piacevolissima lettura, come il cervello possa continuare e anzi continui a funzionare molto bene, a modificarsi e ad evolversi, anche in età avanzata. A dispetto di ciò che si era pensato fino alla metà dello scorso secolo, e cioè che al decadimento fisico seguisse necessariamente anche un decadimento mentale, la Montalcini spiega in maniera appassionante – e detta da me in tre parole – che il cervello,…

Oggi parliamo di bellezza con Ilaria Turcio, marketing manager di Organique, azienda di prodotti cosmetici naturali per il viso e per il corpo, trattamenti SPA ed anche di una linea dedicata all’uomo. Oltre che mia carissima e preziosa amica, Ilaria è una donna veramente in gamba e anche mia consulente personale di bellezza 🙂 . E’ infatti grazie a lei che ho capito, provato, e visto con risultati concreti sulla mia pelle, quale e quanta sia la differenza nella scelta dei prodotti cosmetici. Io che mi spalmavo in faccia di tutto, spesso attirata dalle pubblicità di prodotti che promettono effetti miracolosi (sì l’effetto miracoloso c’è, ma sul portafogli…), da quando uso i prodotti tutti naturali della sua azienda non potrei mai più tornare indietro, e le volte che per caso uso altri prodotti noto subito la differenza. Organique nasce ispirandosi alle tradizioni secolari di benessere che provengono da ogni parte del mondo, veri…

Inauguriamo con Anna The Nice una nuova sezione del blog: “Le interviste”, dove racconteremo e ci racconterete di voi. Anna è una delle più conosciute Food Blogger italiane. Vive in un meraviglioso trullo pugliese, coltiva personalmente nel suo orto ortaggi e piante aromatiche che poi utilizza per realizzare piatti buonissimi, belli e soprattutto sani. Solo a guardarla nei grandi occhi verdi limpidi come il mare della sua terra,  già ti ispira una grande serenità.  Poi scopri le sue ricette, illustrate da bellissime foto (perché Anna è anche appassionata di fotografia, di scrittura e di viaggi), e ti ritrovi catapultato in un mondo di gusti, profumi e colori che ha l’odore delle cose buone, fatte con passione. Anna organizza anche corsi di cucina ed è ideatrice del “Social Eating”, dove cucinare e mangiare diventano un momento per stare insieme e conoscersi.  Per noi è stata una meravigliosa scoperta, una di quelle…

DISCLAIMER: Non sono una parrucchiera, non sono una nutrizionista, non sono un medico, non leggo i consigli sulle riviste, non uso il phon, non me ne frega nulla della piega (pigrizia si chiama, eh, mica altro… ) Allora, nella mia se pur breve vita ho avuto i capelli: ahimè a caschetto da bambina fino a quando ho potuto ribellarmi, poi lunghi, poi cortissimi, poi medi, poi di nuovo lunghi, poi con la frangia, col ciuffo, senza frangia, coi colpi di sole, scuri, con l’henné, poi di nuovo medi, poi cortissimi un’altra volta, poi ancora medi. Una volta (quando erano cortissimi), persino biondo platino. Ora rossi. Poi mi sono stufata. Intanto mi sono stufata di andare dal parrucchiere ogni mese che il carré signora mia va mantenuto, poi mi sono stufata di spendere un sacco di soldi, poi sono pigra, poi mi dà fastidio la lacca, poi non ho tempo. Dunque…

Credo che fosse Agosto 2013 quando una sera, dopo cena, mi sono detta: “vado a camminare”. Mi sono infilata un paio di leggings e delle scarpette da ginnastica leggere, cuffie alle orecchie, e sono uscita di casa. Al buio. Da allora non ho più smesso, seppure con periodi di pausa nei quali non cammino per giorni o anche per settimane. Ho sempre fatto tantissimo sport nella mia vita, e tuttora faccio regolarmente pilates, ma nulla è come camminare. I benefici non sono solo fisici, anche se naturalmente camminare rassoda le gambe e i glutei, dona armonia alle forme, e scioglie le tensioni di spalle, schiena e braccia. A patto di camminare di buon passo. La mia motivazione per camminare non è estetica. E’ ovvio che mi fa piacere sentirmi in forma e agile, ma più di tutto camminare mi FA STARE BENE, mi mette di buon umore e mi aiuta…